Psicologa, Prof.ssa di Filosofia e Scienze Umane | Salerno (SA)

La personalità ossessivo-compulsiva

  • Home
  • Articoli
  • La personalità ossessivo-compulsiva

La personalità ossessivo-compulsiva

Il progresso tecnologico caratteristico soprattutto delle società occidentali, ha consentito l'idealizzazione delle facoltà logiche della mente umana e della capacità di risolvere i problemi.

La personalità ossessivo-compulsiva

Ne deriva un senso di orgoglio relativo a persone perfettamente inserite nella società e coerenti con un alto livello di produttività in qualsiasi campo professionale, tali da investire totalmente il loro pensiero e/o azione nelle attività mentali o pratiche che sono loro più congeniali.

Occorre però distinguere la struttura di carattere ossessiva/compulsiva dove i pensieri ripetitivi e le azioni irresistibili sono in sintonia con l'Io e i disturbi ossessivo/compulsivo dove i predetti pensieri e azioni sono disturbanti per la personalità del soggetto.

Il carattere ossessivo si configura come ordinato, parsimonioso, ostinato, perfezionista, puntuale, meticoloso, incline all'intellettualismo e alle discussioni cavillose. In condizioni di stress queste caratteristiche di personalità possono dare luogo a dei veri e propri sintomi come per esempio lavarsi le mani ripetutamente, controllare più volte di aver spento il gas prima di uscire, tornare indietro piu' volte verso la porta di casa e verificare se l'abbiamo chiusa, perdersi in estenuanti elucubrazioni mentali, etc...

Secondo Freud questi pazienti hanno avuto un'organizzazione della personalità fissate intorno alla fase anale quando a 2/3 anni il bambino è stato educato troppo prematuramente rispetto al suo grado di maturazione o troppo rigidamente da genitori eccessivamente coinvolti in quella fase delicata in cui il bambino impara a controllare gli sfinteri.

Pertanto, il mantenimento dell'identità e dell'autostima, nella persona adulta, si esprime nel bisogno di mettere in atto tutti quei comportamenti che implicano il mantenimento di un certo controllo in vari contesti della propria vita, dai comportamenti più semplici fino alla manifestazione di una moralità che non può essere che rigida in quanto derivante da un Super-Io severo frutto dell' introiezione dei divieti genitoriali.

Le persone affette da disturbi ossessivo/compulsivi si caratterizzano inoltre per un'affettività repressa, inaccessibile, dove emergono solo i sentimenti di rabbia e paura. Questi sentimenti si riferiscono proprio alle esperienze precoci in cui il bambino ha sperimentato modelli genitoriali esigenti ed ambivalenti

La terapia psicologica può aiutare questo tipo di pazienti a "sentire" le proprie emozioni che sono state congelate dai loro meccanismi di difesa come l'intellettualizzazione e l'isolamento. Il terapeuta deve allearsi con la parte di coscienza sana del paziente che non sottosta ai rituali magici cui coercitivamente costretto, ma che è disposta ad affidarsi a lui per intraprendere un lento cammino di ritorno verso l'integrazione delle parti del e una graduale remissione dei sintomi e raggiungere un maggiore equilibrio personale.

Dott.ssa Antonella Buonerba
Psicologa, Prof.ssa di Filosofia e Scienze Umane - Salerno (SA)


Dott.ssa Antonella Buonerba Psicologa, Prof.ssa di Filosofia e Scienze Umane
Salerno (SA)

declino responsabilità | privacy e cookies | codice deontologico

Iscritta all’Ordine degli psicologi della Campania n. 2635/A dal 25 maggio 2006
Laurea in Psicologia (indirizzo Psicologia clinica e di comunità)

 

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Antonella Buonerba
© 2016. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.

www.psicologi-italia.it