Psicologa, Prof.ssa di Filosofia e Scienze Umane | Salerno (SA)

Il teatro: laboratorio di relazioni

  • Home
  • Articoli
  • Il teatro: laboratorio di relazioni

Il teatro: laboratorio di relazioni

Il teatro non è altro che il disperato sforzo dell’uomo di dare un senso alla vita. - Eduardo De Filippo

Il teatro: laboratorio di relazioni

Ogni giorno, consapevolmente, abbiamo l'opportunità di indossare una maschera, e andare a mettere in scena la nostra personale rappresentazione.

Sul palcoscenico della vita, soprattutto nelle situazioni più critiche, mettendo da parte le nostre insicurezze, interpretiamo ciò che vorremmo essere, l'ideale di noi stessi, ciò che ci rappresenta realmente.

Ed allora, dimentichi dei nostri limiti, diamo spazio alla creatività, al come se, siamo noi nei panni di… in un gioco interpretativo in cui possiamo dare il meglio di noi stessi. A questo punto creiamo anche un ponte tra noi e l'altro: le parole e gesti fluiscono liberamente ed intessono maglie di relazioni finalizzate al compito che la vita ci richiede.

Come lo spettatore di uno spettacolo teatrale ne fruisce l'armonia (meraviglioso risultato finale frutto di un minuzioso lavoro di parti) così i nostri interlocutori sulla scena del quotidiano rappresentano i protagonisti dell’agito del teatro della vita e colgono l'importanza e il bello dello stare insieme.

La persona sicura di sé ha chiaro lo scenario della rappresentazione e pone in atto parole, gesti, comportamenti, silenzi, azioni prefigurandosi lo spazio e il tempo, calibrandosi con le potenzialità di chi gravita intorno e riesce per quanto le è possibile ad esprimere sé stessa. E se tra gli attori di un'opera teatrale si sviluppa un'alchimia particolare che li tiene uniti, anche nella vita possiamo creare legami magici che ci danno il senso della pienezza di ciò che viviamo.

La metafora del teatro ci induce a riflettere sul significato delle relazioni attraverso le quali abbiamo l'opportunità di esprimere la nostra personalità a patto che ci sentiamo individui liberi e consapevoli di noi stessi. In tal modo siamo parte attiva in uno scambio di reciprocità che arricchisce noi stessi e l'altro.

Dott.ssa Antonella Buonerba
Psicologa, Prof.ssa di Filosofia e Scienze Umane - Salerno (SA)


La bravissima attrice e formatrice teatrale Anna Nisivoccia conduce il Laboratorio teatrale permanente
tutti i Giovedì alle 16,30 presso il centro "Spazio Donna" di Torrione Alto - Salerno

Per informazioni chiamare il numero 328.1634514

Anna Nisivoccia

Dott.ssa Antonella Buonerba Psicologa, Prof.ssa di Filosofia e Scienze Umane
Salerno (SA)

declino responsabilità | privacy e cookies | codice deontologico

Iscritta all’Ordine degli psicologi della Campania n. 2635/A dal 25 maggio 2006
Laurea in Psicologia (indirizzo Psicologia clinica e di comunità)

 

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Antonella Buonerba
© 2016. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.

www.psicologi-italia.it